Toscanissima.com
DA VEDERE

Le guide rapide

DOVE MANGIARE

Ristoranti

Pizzerie

IL CAMPANILE DI GIOTTO
Il campanile di Giotto Il campanile di Giotto
Il campanile di Santa Maria del Fiore è il risultato di uno dei geni dell’arte italiana: Giotto. Nel 1334, quando i lavori per la nuova cattedrale erano ormai fermi da oltre trent'anni, il grande artista viene nominato capomastro della fabbrica per portarne avanti la costruzione. Giotto preferì però sviluppare un nuovo progetto, il campanile, lavorandoci dal 1334 al 1337, anno della sua morte. Il suo gusto di pittore lo portava a far procedere il rivestimento esterno in contemporanea con la costruzione. Marmi bianchi di Carrara, verdi di Prato e rossi di Siena colorano e ripartono lo spazio con rigore classico, mentre sui quattro lati compariva una narrazione figurativa, grazie ad una serie di formelle ottagonali a rilievo eseguite da Andrea Pisano, su disegni in parte dello stesso Giotto. Alla sua morte è proprio Andrea che lo sostituisce, rimpiazzato a sua volta nel 1348 da Francesco Talenti, che nel 1359 finirà l'opera.
Il campanile è alto 84,70 metri, con pianta quadrata, sostenuta agli angoli da contrafforti a forma di pilastri poligonali che salgono fino alla sommità. Il lavoro continuato da Andrea Pisano, che porta a compimento i primi due piani, rispetta ancora il progetto giottesco. Prosegue la decorazione esterna a formelle, ma già nel secondo piano cominciano i primi cambi. Ai bassorilievi si preferiscono sedici nicchie destinate a contenere statue di Profeti, di Sibille e del Battista. Al di sopra, nella seconda fascia, altre sedici nicchie disegnate dal marmo ma cieche. (Oggi formelle e statue sono state sostituite da copie e gli originali custoditi del Museo dell'Opera del Duomo.
Gli ultimi tre piani del Campanile sono infine opera di Francesco Talenti, che porta una nuova innovazione nella costruzione del campanile. Nel terzo e quarto piano, alle statue si sostituiscono grandi finestre verticali a doppie bifore, mentre nel quinto una sola trifora. La costruzione viene completata dal Talenti con una grande terrazza molto protesa verso l'esterno che sostituisce la consueta cuspide dei campanili gotici.

Campanile di Giotto
Piazza Duomo - Firenze
Telefono: 055 2302885
Ingresso: € 6,00
Orario: Festivo - 8.30 - 19.30.
Feriale - 8.30 - 19.30. chiuso dal 7.2.06 all'8.2.06

Fotografia: © Sue Stone




Torna indietro