Toscanissima.com
DA VEDERE

Le guide rapide

DOVE MANGIARE

Ristoranti

Pizzerie

TEMPO LIBERO

Tennis

Toscana > Provincia di Pisa > Valdera > Lajatico


LAJATICO
Chiesa di San Leonardo di Lajatico Chiesa di San Leonardo
Di origine longobarda, Lajatico sorge su di uno sperone collinoso che separa la Valdera da quella dello Sterza. La prima menzione scritta è dell'891. Nel XII secolo il borgo e il castello erano proprietà dei conti Pannocchieschi di Elci, a cui seguì il conte Ildebrando vescovo di Volterra. Nel 1193 passò a Pisa e nel 1293 a Firenze dopo la sconfitta della Meloria contro Genova. Seguì un periodo di instabilità con la supremazia ora di Pisa, ora di Firenze, fino al definitivo passaggio alla città del Giglio dal 1406. Nel 1644 Lajatico venne concesso in feudo a Bartolomeo Corsini di Firenze fino al 1776.
Nel borgo si trovano la chiesa di San Leonardo, originaria del XIII secolo, ma ricostruita dopo il terremoto del 1846, con il l'austero campanile e la facciata classica; il Palazzo Pretorio, del XIII secolo, decorato in facciata dagli stemmi della famiglia Corsini e dai frati Camaldolesi; la Torre Civica, posta sull'angolo ovest di Piazza Vittorio Veneto, parte del castello di Lajatico; il Teatro comunale e il Teatro del silenzio, costruito nel 2006 su idea di Andrea Bocelli, originario di Lajatico.
Nei dintorni da visitare Pietracassia con la rocca di forma quadrata posta su di un masso di alberese, i resti delle mura, la porta d'accesso e due torri; Orciatico, borgo fortificato con la rocca e la pieve ricostruita nel XVI secolo; la Villa di Spedaletto, di origine medicea.

Mangiare e dormire a Lajatico



Torna indietro