'.$titulo.''; else echo 'Toscanissima, la tua guida turistica alla Toscana'; ?>
Toscanissima.com
DA VEDERE

Le guide rapide

DOVE MANGIARE

Ristoranti

Pizzerie

VECCHIANO
Vecchiano si trova sulla riva destra del fiume Serchio. Menzionato nell'VIII secolo e sede prima del Mille delle chiese plebane di San Frediano e San Michele a Ponte a Serchio, l'abitato si trovava nella Selva Palatina, riserva di caccia imperiale che andava dal Monte Pisano alla costa. Possedimento lucchese dal X secolo il borgo venne conquistato da Pisa, che ordinò in seguito la costruzione del castello di Santa Maria, diventato poi monastero e attualmente chiesa. I frequenti scontri con Lucca non impedirono una lunga dominazione pisana fino al 1406, anno del passaggio alla Repubblica di Firenze.
Oltre alla chiesa di Santa Maria in Castello, la torre civica svetta nel borgo a ricordo del passato medievale, un passato che ha lasciato soprattutto nel territorio comunale tracce ben visibili. Sulle colline si trovano i resti di una fortezza etrusca e di mura medievali; Avane con i resti del castello e la chiesa di Santa Cristina; Filettole con i resti del castello, la Torre Segata esagonale e la chiesa di San Maurizio; Nodica con la chiesa medievale dei Santi Simone e Giuda, ristrutturata in chiave neoclassica.
Lo sbocco al mare del paese poi, Marina di Vecchiano, si trova all'interno del Parco Naturale Migliarino San Rossore Massaciuccoli. Quattro chilometri di spiaggia libera finissima tra bocca di Serchio e Torre del Lago Puccini, che uniti all'entroterra collinare sono un richiamo turistico unico.




Torna indietro