Notice: Undefined variable: metakeywords in /home/w74414/domains/toscanissima.com/public_html/pistoia/datos/top.php on line 16
Toscanissima.com
MANGIARE E BERE

Ristoranti

Pizzerie

Enoteche

Toscana > Provincia di Pistoia > Pistoia > Monumenti


LE MURA E LA FORTEZZA DI SANTA BARBARA
La fortezza di San Barbara La fortezza di San Barbara
Sebbene le mura di Pistoia vennero abbattute nei primi anni del XX secolo per favorire un miglior sviluppo urbanistico, la città fu circondata in epoche successive da tre cortine murarie. La prima cerchia, di cui rimangono pochissimi resti, venne completata verso l'VIII secolo. Ben presto però, lo sviluppo della città rese necesaria una nuova fortificazione, e nel XII secolo il Comune decise di innalzare una seconda cerchia, che rispetto all’anteriore, abbracciava un’area raddoppiata.
L'ultima cerchia, visibile oggi in alcune parti lungo i viali Matteotti e Arcadia, venne innalzata dopo la conquista della città da parte dei Fiorentini nel 1306. Le nuove mura, alte una quindicina di metri, erano munite di torri e bastioni, dei quali restano visibili l'Ambrogi e il Thyrion, ed erano rafforzate dalla fortezza medicea di Santa Barbara. In origine esistevano quattro porte d’entrata: Porta al Borgo, Porta San Marco, Porta Carratica e Porta Lucchese.
La fortezza fu costruita per volere di Cosimo I de Medici nel 1539, dall’architetto militare Giovan Battista Bellucci, su progetto di Nanni Unghero. Molto probabilmente sorse sulla fortezza florentina più antica dedicata a San Barnaba, eretta nel 1331. La struttura ha una pianta quadrilatera con bastioni ai quattro angoli, e nel 1571, venne ampliata da Bernardo Buontalenti, inglobandola in un grande baluardo circondato da un ampio fossato.
Nel 1774, il Granduca Pietro Leopoldo, nell'ambito della sua vasta opera riformatrice, pose fine alla storia militare della fortezza ordinandone il disarmo.



La guida rapida ai monumenti di Pistoia


Torna indietro