Notice: Undefined variable: metakeywords in /home/w74414/domains/toscanissima.com/public_html/sanmarcellopistoiese/datos/top.php on line 16
Toscanissima.com
DA VISITARE

Gavinana

Ponte sospeso

MANGIARE E BERE

Ristoranti

Pizzerie

Enoteche

Toscana > Provincia di Pistoia > Montagna Pistoiese > San Marcello Pistoiese > Borghi


I BORGHI DI SAN MARCELLO PISTOIESE
Mammiano Mammiano
Chiuso tra i comuni di Piteglio e San Marcello Pistoiese, all'estremo orientale della Toscana, San Marcello Pistoiese vede le proprie frazioni interamente poste nella Montagna Pistoiese. Mammiano Basso, situato a 3,8 km lungo la strada che dal capoluogo porta a Popiglio. Di origine medievale, si trova alla confluenza delle valli del Limestre e del torrente Lima, su cui si alza il caratteristico ponte sospeso, costruito tra il 1920 e il 1923.
Più a nord, a 6,4 km da San Marcello Pistoiese, prendendo una deviazione della strada per Mammiano Basso, ecco Spignana, bella località di villeggiatura, ricca di percorsi trekking, con la chiesa di San Lorenzo. In pochi minuti, guidando verso nord, si trova Lizzano Pistoiese, il paese dei murales, affrescato da artisti appartenenti al Gruppo Donatello di Firenze.
Il resto delle frazioni si trovano tutte verso l'Emilia Romagna, lungo la SS66 e le sue diramazioni. Gavinana innanzitutto, a 3,6 km, di origini medievali, famosa per l'assedio che nel 1530 ospitò nelle vicinanze la famosa battaglia di Gavinana, dove Francesco Ferrucci pronunciò le famose parole, "Vile, tu uccidi un uomo morto". Il suo ricordo è presente in un monumento nella piazza del paese e il Museo Ferrucciano. Bella la la pieve di Santa Maria Assunta del XIII secolo. Se invece dal capoluogo non ci spostiamo dalla SS66, si arriva in 2,1 km a Limestre, frazione da sempre di carattere industriale. Quindi si toccano con brevi deviazioni dalla Via Ximenes altri borghi: Maresca, immersa tra boschi, interessata dall'attività metallurgica e profondamente colpita durante la seconda guerra mondiale; Bardalone, a 700 mt d'altezza, frazione composta da diversi abitati con la chiesa di San Paolino; Campo Tizzoro, anch'esso legato ad un'industria: la metallurgica S.M.I. Un fatto storico avvenne nelle vicinanze, quando nel 62 a.C., Catilina venne preso dall'esercito romano e ucciso; Pontepetri, situato tra la valli del Reno e del torrente Maresca, sviluppatosi con la strada Ximeniana che univa Pistoia e Bologna.

Fotografia: Ruffo Signori





Torna indietro