Toscanissima.com
DA VEDERE

Le guide rapide

DOVE MANGIARE

Ristoranti

Pizzerie

Toscana > Le spiagge della Toscana > Comune di Orbetello


Le spiagge di Orbetello
Il bagno delle Donne Il bagno delle Donne
Il frastagliato tratto di costa che proviene da Cala di Forno termina a Talamone, nel comune di Orbetello. Il litorale a nord del porticciolo è caratterizzato da calette sassose e fondali rocciosi. La più famosa è la cala Bagno delle Donne, con annesso stabilimento balneare, posto sotto la rocca di Talamone. La spiaggia ciottolosa è affiancata da una piattaforma in cemento, dove si trovano ombrelloni e sdraio. Segue la cala del Cannone, sempre sassosa e, poco prima del porto, oltre la rocca, si trova un'altra frequentata stretta spiaggia ciottolosa. Superato il porto, comincia il golfo di Talamone, con la spiaggia Fertilia e spiaggia della Puntata, lunga circa 4 km, quasi completamente libera, ideale per gli amanti di vela e windsurf.
Ormai in località Fonteblanda, si trova la spiaggia di Bengodi, che arriva fino al Poggio Talamonaccio. La spiaggia è in gran parte di ciottoli, con piccoli punti di sabbia. Superato il piccolo promontorio comincia la spiaggia dell'Osa, dalla foce del fiume omonimo. L'arenile ritorna sabbioso e ampio, protetto da una fitta pineta fino alla foce dell'Albegna, nei pressi di Albinia. Da qui inizia il Tombolo della Giannella, striscia di terra lunga circa 6 km, bagnato dal Mar Tirreno e dalla Laguna di Orbetello. Il tombolo è diviso da nord a sud nelle località di Saline, Lido di Giannella e Santa Liberata, in prossimità del Monte Argentario. La spiaggia della Giannella è quasi completamente libera, con sabbia dorata e bassi fondali.
Il litorale prosegue entrando nel comune di Monte Argentario e ritorna in comune di Orbetello con il Tombolo della Feniglia. La spiaggia della Feniglia segue il contorno della striscia di terra che porta verso Ansedonia. Molto lunga, il litorale è di sabbia bianca e fine, con alle spalle una folta pineta. Gli stabilimenti balneari si trovano alla fine del tombolo, verso Porto Ercole e Ansedonia, mentre il resto della spiaggia è libera.
Alla fine del tombolo si trova Ansedonia, con una spiaggia sabbiosa verso l'Argentario e l'altra, oltre il promontorio frastagliato, sempre sabbiosa verso il litorale di Capalbio. In entrambi i casi sono presenti alcuni stabilimenti balneari e lunghi tratti di spiaggia libera.

Fotografia: Caccamo




Torna indietro