Toscanissima.com
DA VEDERE

Le guide rapide

DOVE MANGIARE

Ristoranti

Pizzerie

Toscana > Provincia di Pistoia > Valdinievole/Montalbano > Lamporecchio


LAMPORECCHIO
Lamporecchio Lamporecchio
Il territorio di Lamporecchio si estende dalle pendici occidentali del Montalbano al padule di Fucecchio, in un susseguirsi di terrazzamenti collinari coltivati a vite e ulivo. Abitato fin dall'epoca romana, fu nell'alto Medioevo possedimento dei vescovi di Pistoia. Dal 1224 divvene parte del comune di Pistoia, ma fu fortemente conteso tra Lucca e Firenze fino al 1351, quando pass˛ definitivamente sotto quest'ultimo.
Nel borgo si trova la chiesa di Santo Stefano, di recente costruzione, eretta su un edificio preesistente del XIV secolo, in stile rinascimentale, a tre navate e cupola su crociera, con all'interno un bellissimo Crocifisso ligneo del XVII secolo; il Palazzo Littorio, nel centro del paese, del 1928-29, eclettica costruzione che unisce richiami neoclassici e motivi stilistici dell'art nouveau. Verso nord, a Spicchio, appena fuori Lamporecchio si trova la settecentesca Villa Rospigliosi, edificata da Giulio Rospigliosi, Papa Clemente IX dal 1667 al 1669, caratterizzata dal grande salone al primo piano con soffitto a cupola.
Sulle pendici del Montalbano si trovano bei borghi come San Baronto, con la chiesa omonima, ricostruita dopo la seconda guerra mondiale seguendo le antiche forme romaniche; Papiano, con la Villa dell'Americana, costruita nel XVI secolo e rimaneggiata nel XIX secolo in stile neorinascimentale; Porciano con le due torri e la chiesa di San Giorgio; Orbignano con la chiesa di Santa Maria Assunta in cui si conservano affreschi duecenteschi di scuola pistoiese.

Fotografia: Tet_Sy

Monumenti di Lamporecchio
Mangiare e dormire a Lamporecchio
Itinerari dei borghi di Lamporecchio



Torna indietro