Toscanissima.com
DA VEDERE

Le guide rapide

DOVE MANGIARE

Ristoranti

Pizzerie

TEMPO LIBERO

Tennis

Toscana > Provincia di Pisa > Valdera > Lari


LARI
Lari Lari
Lari si trova nelle colline pisane. Di origine etrusca, venne successivamente conquistato dai Longobardi. Dall'XI secolo divenne libero comune, poi possedimento degli Arcivescovi di Pisa e nel 1230 della famiglia pisana degli Upezzinghi. Conteso da Lucca, Pisa e Firenze, Lari capitolerà nel 1406 passando a quest'ultima di cui diventò Vicariato.
Nel borgo sorge il castello, poi sede dei Palazzo dei Vicari fino al 1848 e quindi Palazzo Pretorio, massiccia costruzione del XVI secolo, nonostante le sue origine siano altomedievali. Dopo la conquista fiorentina infatti, la fortezza venne ristrutturata da Francesco da San Gallo nel 1530 e David Fortini nel 1559, e decorata da componenti della famiglia Della Robbia. La chiesa principale è la propositura di San Leonardo e di Santa Maria Assunta del XV secolo, rinnovata dopo il terremoto del XIX secolo, con all'interno alcune tele del Melani e due statue di marmo attribuite ad Andrea Pisano. Appena fuori il paese sorge l'oratorio della Madonna della Neve o della Madonna di Valcella, del XVII-XVIII secolo, con all'interno un'acquasantiera ricavata da un capitello dell'antica chiesa di San Bartolomeo di Triano.
Nelle vicinanze si trovano Canfreo, borgo che conserva il palazzo Curini-Galletti e l'annessa cappella di Santa Maria Maddalena e l'oratorio della Madonna del Carmine, riedificato nel XVII secolo con belle colonne ioniche; Casciana Alta con i resti di fortificazioni, bei palazzi e la chiesa di San Nicola; Usigliano con la chiesa di San Lorenzo e il palazzo Upezzinghi; Cevoli con la chiesa dei Santi Pietro e Paolo del XVIII secolo e la Villa Ceuli del XVII secolo.
Interessanti anche Capannile, Lavaiano, Perignano e San Ruffino.

Mangiare e dormire a Lari



Torna indietro